22 Aprile 2016

Kiwi italiano Jingold: stagione positiva nonostante il calo prezzi del comparto

La campagna 2015-2016, dal punto di vista economico, segnerà risultati positivi per il kiwi Jingold, sia giallo che verde, nonostante il calo generale dei prezzi del comparto rispetto alla stagione precedente. Lo scenario competitivo è molto diverso per le due categorie di prodotto, ma in entrambi i casi appare evidente l’importanza della qualità dell’offerta per posizionarsi a un livello alto.

Nel segmento del kiwi a polpa gialla, il mercato è caratterizzato da una situazione di offerta ancora inferiore alla domanda ma lo scenario è sempre più competitivo, con la diffusione di diverse varietà e la loro commercializzazione attraverso molte imprese commerciali. Questo rende ancora più importante il processo di valorizzazione del prodotto attraverso politiche di qualità e di marca.

Le vendite del kiwi a polpa gialla Jingold™ di origine italiana sono ormai terminate, mentre sono entrate nel vivo le operazioni di raccolta del prodotto in Cile, con il quale si stanno effettuando in questi giorni le prime spedizioni via nave.

Una campagna “invernale”, quella in procinto di concludersi, molto positiva per Jingold, iniziata con un raccolto record di kiwi a polpa gialla ed un volume di prodotto vendibile vicino agli 8.000.000 di kg. La commercializzazione, avviata la seconda metà di ottobre, si è protratta con un ritmo piuttosto costante sino a marzo, con le ultime forniture residue dedicate esclusivamente alle catene distributive europee, in attesa dell’arrivo della produzione cilena.

Proseguono, invece, i programmi di vendita di kiwi a polpa verde a marchio Jingold™ delle varietà Hayward e Boerica® in Europa, a conclusione di un campagna segnata da una forte propensione all’export extra-UE fino a tutto marzo.
“La distribuzione del kiwi Jingold nella stagione 2015/2016 è stata caratterizzata dal consolidamento della posizione del marchio nei mercati principali e dall’insediamento in alcuni importanti areali nuovi – spiega a Italiafruit News Moreno Armuzzi, marketing & sales manager di Jingold – L’Europa rimane il mercato principale in termini di volumi, sebbene la quota destinata ai mercati oltremare sia in continua crescita”.

“Estremamente positivo – evidenzia Armuzzi – il risultato delle vendite in Germania e in Italia, Paesi nei quali si è concentrata l’attività di promozione al consumo attraverso canali di comunicazione tradizionali e web/social, che hanno fatto segnare rispettivamente un +100% e +74% in termini di volumi commercializzati rispetto alla scorsa stagione”.

Jingold continua la propria espansione oltre i confini europei, verso il Far East asiatico in particolare dove, oltre ai mercati ormai storici, su tutti la Cina, sono stati serviti, con risultati positivi, nuovi Paesi nei quali il consumo di kiwi, in particolare proveniente dall’emisfero Nord, è iniziato solo recentemente. Da segnalare anche l’aumento delle quantità di prodotto esportate in Nord e Sud America, in linea con l’andamento nazionale del comparto, sebbene in questo caso sia significativo il fatto che la crescita abbia riguardato principalmente di kiwi a polpa gialla.

“I dati – commenta Alessandro Fornari, direttore di Jingold – dimostrano che il nostro target di consumatori è fedele al kiwi giallo non per un’improbabile attrazione verso il colore della polpa, ma perché è un frutto che spicca per le caratteristiche organolettiche d’eccellenza ed è per garantire queste ultime che lavoriamo, a partire dalle operazioni in campagna fino alle migliori tecnologie per la conservazione. La stessa fiducia – conclude Fornari – che stiamo riscontrando verso tutta la categoria Jingold, come il kiwi a polpa verde di alta qualità e maturo al punto giusto. Una fidelizzazione che è nostra intenzione rafforzare, con l’introduzione delle nuove varietà a polpa gialla, verde e rossa che a breve entreranno in produzione”.

News